“FRAMMENTI”, Vladimir Majakovskij – Trad. “Stùazzi” – Claudio Dionesalvi

Io non conosco la forza delle parole conosco delle parole il suono a stormo. Non di quelle che i palchi applaudiscono. A tali parole le bare si slanciano per camminare sui propri quattro piedini di quercia. Sovente le buttano via, senza strapparle, senza pubblicarle.   ‘A forza di’ parole iu ‘un sàcciu chid’è, sul’u shrùsciu ca tutt’assìami fannu di’ ...

Quando la conca di Cosenza era “in fondo al mar”

Circa tre milioni e mezzo di anni fa, dove oggi si fondono il Crati e il Busento, c’era il mare. Per la precisione, questo lembo di terra si trovava sul fondale. Poi per effetto dei grandi cambiamenti che da sempre sconvolgono il pianeta, il panorama è mutato. Emergendo dagli abissi, sospinto in alto dallo slittamento ...

Tanto fuoco, poca acqua: continua il 2000, infinito il 17

La Terra si riposiziona nel punto iniziale della sua orbita intorno al sole. Così termina un altro anno. Il pianeta compie il suo moto di “rivoluzione”: parola che da sempre significa un temporaneo capovolgimento della situazione, seguito da un ineluttabile ristabilirsi della condizione iniziale. Il sole in mezzo e la Terra che gli gira intorno: ...