Tracce di Annibale in Presila?

Da qualsiasi punto cardinale fosse arrivato, il nemico avrebbe dovuto scontrarsi con un sistema difensivo invulnerabile. E nel pieno dell’intricata foresta sarebbe stato stritolato da attacchi concentrici, sfiancato da un terreno roccioso e ostile, fiaccato da imboscate fulminanti. Mura di cinta lunghe decine di metri, accompagnate da un camminamento che fungeva da trincea. Resti di ...

Dalla Calabria al Brasile. Storia di Libero Giancarlo Castiglia

Libri. «Joca, il Che dimenticato», di Alfredo Sprovieri edito da Mimesis Di Ernesto Guevara, Giancarlo Castiglia possedeva tante virtù. Li accomunava non soltanto la fine, l’esser morti combattendo in una foresta del Sudamerica, a pochi anni di distanza l’uno dall’altro. Soprattutto, pur non essendosi mai conosciuti, i due condividevano la propensione alla tenerezza, il coraggio, il ...

Il manicomio di Girifalco. Come impazzire di guerra

Storditi dalle bombe, feriti nella mente, terrorizzati dalla vita in trincea, scioccati per la morte spaventosa dei commilitoni. Molti dei soldati che impazzirono al fronte durante la prima guerra mondiale, furono ricoverati nel manicomio di Girifalco, in provincia di Catanzaro. Le loro traversie, quelle de I demoni del mezzogiorno, sono narrate in un libro pubblicato da ...