E il chirurgo dimentica un tubo nel paziente

Doveva essere un banale intervento chirurgico, da eseguire con l’anestesia totale, ma senza rischi eccessivi per la vita del paziente. E invece, per M.Z., 35 anni, carpentiere cosentino, il Natale ’98 si è trasformato in un autentico calvario. Circa dieci giorni fa, il giovane era stato operato di varicocele, nel reparto chirurgia “Docimo” dell’ospedale civile ...