Il guardalinee di là

In cammino verso il santuario di San Francesco di Paola, per il terzo anno consecutivo. Ci muove la gratitudine per l’ennesima imponderabile salvezza raggiunta dal Cosenza Calcio. C’è pure qualche grazia invocata, purtroppo non concessa. La parola “grazie” si può pronunciare anche quando le grazie non si ottengono. Ci sono cammini che si interrompono in armonia ...

Le parole nel cassetto

“Irrequieto vivevo, chiedevo a chi più mi ascoltava”, è uno dei versi più intensi ed esemplificativi della stagione che vivemmo. Viaggiavamo allegri e scomposti su marciapiedi slabbrati. Ci porgevamo spezzoni di vite convulse da un versante all’altro della strada. Amavamo definirci fratelli nella nebbia. Leggevamo Jim Morrison, ascoltando lettere orali scritte sulle gradinate della curva ...