Ciao To’

By 0 , Permalink

“T…o…n…i…o T…u…c…c…i e…r…a           u…n…o s…p…l…e…n…d…i…d…o q…u…a…r…a…n…t…e…n…”. Niente da fare. Quel maledetto computer continuava a singhiozzare. Si inceppava. Ogni tentativo di scrivere una decina di righe sulla prematura scomparsa di Tonio, si rivelava inutile. Le parole sparivano. Forse la colpa era della mano del cronista. Riceveva impulsi frenetici dal cervello, e non riusciva a dialogare con la tastiera. Oppure, più semplicemente, ...