Ultras, quando il demone fa comodo a tutti

Signore e signori, è tornato! Ecco a voi il demone flessibile dell’italica società dello spettacolo: l’ultrà. Rimpiazzato da ben più efficaci spauracchi, come l’emergenza “clandestini” e gli incubi della crisi permanente, confinato nel web, espropriato dei suoi gadget divenuti ormai costosi reperti da collezionismo, istituzionalizzato da tessere e carte di credito, il folks devil della ...

Quel “buuu” che emerge dal big bang del calcio

(Reggini a Cosenza all'inizio degli anni zero) “Nell’urlo eccitato che accoglie l’annientamento simbolico dell’Altro vibra l’onda limacciosa di secoli di distruzioni sulle quali si è consolidata la cultura che il rito del calcio difende e diffonde”. Aveva capito tutto nel 1984 Renato Curcio, quando nel suo “WKHY”, edito da Fatamorgana, tratteggiava con pennellate secche l’intima ...

Dalla tessera alla Fidelity Card non cambia nulla

Dalle “guerre in trappola” al supporter neoliberista. Dagli scontri tra bande giovanili del film “Rusty il Selvaggio” alla violenza collettiva istituzionalizzata in “Rollerball”. La tessera del tifoso cambia nome, ma la sostanza rimane inalterata. Anzi, la nuova veste dell’odiato strumento normativo sferra il colpo di grazia a quella che un tempo fu la controcultura ultras, ...